Street style: significato e caratteristiche

street style

Lo street Style è un termine inventato circa dieci anni fa, le sue radici si fondono con la cultura giovanile e nel modo di vestire dei giovani che praticavano surf, o che ascoltavano musica hip hop, o ancora dei ragazzi che giocavano con lo skateboard.

Spiriti ribelli e senza convenzioni.

In realtà il termine viene usato per definire un outfit della gente comune che si vede camminare in strada. Non è assolutamente un abbigliamento da passerella, ma più uno stile urbano, in cui tendenze e collezioni si sovrappongono influenzate da vari stili e diverse culture.

Nello street style, o anche fashion style, ognuno può diventare il guru della moda, della tendenza e dello stile.

Street Style: caratteristiche della moda anticonformista

Lo street style è diventata una forma di fare moda, del tutto personale, con cui è possibile esprimere la propria personalità in modo cool. Le parole chiave dell’outfit sono: semplice, largo e colorato.

Le felpe sono rigorosamente oversize, con disegni evidenti e molto colorate, con scritte e disegni. Sotto la felpa per le ragazze è trendy mettere un Crop Top, magari abbinato ad un pantalone da tuta largo.

Per gli uomini un paio di sneakers, jeans (se strappati meglio!), una t-shirt e abbiamo un effetto street.

Per mantenere lo stile è necessario avere almeno un paio di jeans nell’armadio, strappato (per le donne con delle calze a rete in evidenza, magari abbinate a calzini e sneakers) e più i buchi sono grandi, migliore sarà l’effetto finale desiderato.

Se non si è tipi da jeans strappati si può ricorrere al modello di jeans skinny, sia per le donne che per gli uomini, abbinati a degli stivaletti anfibi tipo Dr. Martens.

I colori utilizzati sono molto accesi, a partire dalle sneakers alte, fino alla scelta di felpe abbondanti.

Per il periodo più freddo dell’anno si scelgono per lo più cappotti lunghi e sottili o giacche stile “bomber”.

La cura dei dettagli

I dettagli ovviamente sono fondamentali e la loro cura fanno la differenza. I cappelli vanno forte nello street style, anche quello con visiera, sono un simbolo di questa moda, indossato rigorosamente con visiera all’indietro. D’inverno sono ammessi anche i cappelli di lana, con pon pon o senza, basta che coprano tutta la testa.

Anche le collane sono cool, lunghe, stravaganti e vistose, come gli orecchini per le ragazze, per lo più vengono graditi i cerchi. Piercing e tanto trucco (per le ragazze) completano l’outfit.

Lo street style è simbolo di libertà e di non convenzionale, per questo è divenuto molto in voga anche tra le celebrità.

Gli stilisti non sono rimasti impassibili a questo evento, creando delle linee Street un po’ meno economiche, forse esulando un po’ dal reale significato, ma proponendo anch’essi la loro versione.

Differenza tra Street Style ed Urban Style

Molto spesso lo street e l’urban style vengono confusi, perché sono molto simili, ma sostanzialmente diversi.

Lo street style associato alla cultura giovanile, è spesso visto nelle periferie delle città, l’urban invece è una moda che rappresenta una grande metropoli, con look rigorosamente composti da capi firmati, perché infatti la moda urban vuole differenziarsi dai ragazzi di periferia.

La caratteristica dell’urban è proprio nella versatilità e nella capacità di adattamento per le varie situazioni delle giornate.

Leave a comment